Orientamento, il 9 e 10 novembre torna 'Wooooow! Io e il Mio Futuro…'. Il confronto generazionale il tema di quest'anno

novara -

È dedicata al confronto e al dialogo intergenerazionale l’edizione 2018 di “Wooooow! Io e il Mio Futuro…”, l’evento di orientamento per gli studenti delle scuole secondarie organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Associazione Industriali di Novara i prossimi venerdì 9 e sabato 10 novembre, dalle 8 alle 12,30, al salone Borsa di piazza Martiri, a Novara, in collaborazione con le scuole e le principali istituzioni (Regione Piemonte , Comune, Provincia, Camera di Commercio, Ufficio scolastico regionale – Ambito territoriale di Novara).

«In questa edizione di Wooooow – spiega Andrea Notari, presidente facente funzione dei Giovani Imprenditori dell’Ain, che è anche vicepresidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Piemonte con delega all’Education – abbiamo deciso di costruire una sorta di dialettica, più possibile dinamica e costruttiva, tra giovani e “meno giovani”, un confronto fra chi ha appena intrapreso un’esperienza imprenditoriale e chi è già avviato nel mondo professionale e ha già raggiunto, almeno in parte, gli obiettivi che si era prefissato all’inizio della sua attività. In tutti i workshop, infatti, i protagonisti saranno sempre due, che potranno confrontare le proprie esperienze in un intreccio di narrazioni sicuramente interessante e stimolante».

Venerdì 9 novembre, dopo i saluti istituzionali e la presentazione del programma da parte dei due project leader di “Wooooow 2018”, Mario Bolzani e Laura Brugo, nel salone convegni al piano interrato si svolgeranno, con la conduzione di Massimo Giuliani, quattro workshop consecutivi, della durata di 20 minuti ciascuno e intervallati da interviste tra gli stand a cura di Chiara Tordi e Federico Pavesi. Sul tema “Il mondo della musica” si confronteranno il dj e presentatore radiofonico Dax e il giornalista e conduttore Gianmaria Balboni; “La comunicazione efficace” vedrà sul palco Valentino Magliaro, ambasciatore della Obama Foundation, e Mario Moroni, Ceo di OkNetwork ed esperto di comunicazione; di “Sportivi e attrezzature a confronto” parleranno la campionessa europea di Wbc, Jleana Valentino, e l’imprenditore Luigi Maffioli, direttore tecnico della Gottifredi Maffioli di Novara; l’ultimo workshop, sul tema “Food 2.0”, vedrà testimoniare Ludovica Mossina, pasticcera del Grand Hotel des Iles Borromées di Stresa, e Lara Ponti, imprenditrice della Ponti di Ghemme. Alle 11 è in programma la premiazione del “Talent alternanza” della Camera di Commercio di Novara, mentre dalle 9 alle 12,30 si svolgeranno i 18 laboratori interattivi organizzati da aziende, Forze dell’ordine e Obiettivo Orientamento Piemonte.

Sabato 10, nel corso della mattinata riservata alle classi terze delle scuole secondarie di primo grado, i workshop saranno ancora quattro: il primo (“La moda sui social”) vedrà confrontarsi la fashion blogger Gaia Viola Giraudi e il Ceo della Lanieri, Simone Maggi; del tema “Fa la scelta giusta!” parleranno Luca Saldi, ex partecipante di Wooooow, e Rossella Grandi, di Obiettivo Orientamento Piemonte. Dopo la premiazione, alle 10, del “Talent alternanza” del Liceo scientifico Carlo Alberto, saliranno sul palco, per parlare di “Imprenditoria in scena”, l’attore e acrobata Alessio Ricci e l’imprenditore di Opificio Creativo, Marcello Prandina. “Il futuro dei musei” sarà l’argomento del confronto tra Francesca Pollicini, componente dell’Icom (il principale network italiano di musei e professionisti museali) e del Gruppo Giovani Unesco Italia, e Luca Ponzio, past president del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Ain. Anche per tutta la mattinata di sabato, dalle 9 alle 12,30 sono in programma i 14 laboratori curati da insegnanti e studenti di scuole superiori e istituti professionali del territorio.

«Siamo certi – aggiunge Notari – che anche quest’anno l’evento che, partito da Novara nel 2012, si è ormai diffuso a livello regionale, coinvolgendo altre cinque province in differenti date di questo autunno, potrà essere un’occasione importante per consentire a chi vi prenderà parte di fare scelte coerenti e consapevoli sul suo futuro. Voglio ringraziare tutte le persone, gli enti, i partner e gli sponsor che ci hanno consentito di organizzare questa edizione: gli altri componenti del Gruppo Giovani, l'Associazione Industriali di Novara, l’Ufficio Scolastico Territoriale, la Camera di Commercio, la Provincia, il Comune, le aziende, le scuole, gli enti formativi e le Forze dell’ordine, oltre agli studenti e alle studentesse del "Fauser", del "Ravizza" e del "Casorati" che, attraverso un percorso di alternanza scuola-lavoro, hanno collaborato alla realizzazione di queste due giornate».

 

Ricerca in corso...